Ha illustrato la parola STUPORE

“Il colore e le materie come il legno e gli oggetti di scarto, le diverse texture delle stoffe e delle carte, sono il mezzo privilegiato per raccontare le mie storie che prendono forma in sculture, grandi teli cuciti, libri d’artista”.

Con il libro tattile illustrato Daniela ha unito il desiderio di narrare con le immagini alla passione per la composizione plurimaterica facendo nascere libri da leggere anche ad occhi chiusi.
Soggetto privilegiato è la Natura che cerca di avvicinare poeticamente anche attraverso l’esplorazione tattile e uditiva. I tessuti con le infinite trame e consistenze, con le cuciture che segnano tracciati, sono il mezzo espressivo privilegiato per creare i suoi paesaggi.

Il suo libro “Pepe senza coda” si è aggiudicato la Menzione Speciale SVP GROUP Miglior libro in stoffa al 6° Concorso Nazionale TOCCA A TE! – Roma 2021
con la seguente motivazione della Giuria: “Un testo che offre occasioni di interattività e di gioco, veicolando un messaggio importante di consapevolezza e di crescita. Il tutto confezionato con eleganza e maestria artigianale”

Il suo libro “Il cielo in tasca” si è aggiudicato il premio Miglior Libro d’artista “Mauro L. Evangelista” al 3° Concorso Nazionale TOCCA A TE! – Reggio Emilia 2015 , e fa parte dei libri pubblicati dalla Federazione.

Daniela ha partecipato al ciclo di Webinar TOCCARE LE PAROLE, raccontando la sua esperienza di illustratrice e in particolare il progetto tattile “Alberi”, da lei realizzato su disegni originali di Mauro L. Evangelista.

 

 

Daniela Piga – Stupore